Cos'è l'IGP L'Indicazione Geografica Protetta (IGP) è un marchio di origine che viene attribuito a quei prodotti agricoli o alimentari per i quali una determinata qualità, la reputazione o un'altra caratteristica dipende dall'origine geografica, e la cui produzione, trasformazione e/o elaborazione avviene in quell'area geografica determinata. Ha dunque lo scopo di proteggere esclusivamente le denominazioni di prodotti che risultano avere una caratteristica legata alla localizzazione geografica.



L'IGP si differenzia dalla Denominazione di Origine Protetta (DOP) per il fatto che, per il riconoscimento della DOP, tutte le fasi di produzione, trasformazione ed elaborazione devono avvenire nell'area geografica delimitata, mentre per l'IGP è sufficiente che la relativa qualità o reputazione possa essere attribuita all'origine geografica, mentre si ammette che parte del processo produttivo avvenga al di fuori di tale area.

I prodotti con marchio IGP sono regolati dalle norme del reg. CE n. 510/2006 e presuppongono, a garanzia del consumatore, un sistema di controllo e certificazione. Successivi Regolamenti CE e Decreti Ministeriali stabiliscono, poi, le modalità applicative, le procedure di registrazione ed i requisiti dei consorzi di tutela. Tra le produzioni iscritte al Registro IGP ricadenti sul territorio emiliano-romagnolo figurano la "Pera dell'Emilia-Romagna" (reg. CE n. 134/1998 e n. 515/2009) e la "Pesca e Nettarina di Romagna" (reg. CE n. 134/1998 e n. 701/2010).

Per aderire alla produzione di un determinato prodotto IGP è fondamentale conoscere e rispettare il relativo Disciplinare di Produzione.
Le varietà IGP
Pesca Hanno la caratteristica buccia vellutata e sottile.
Hanno una polpa succosa e profumata che, secondo la varietà, può essere gialla o bianca, con venature rosse più evidenti in prossimità del nocciolo.
Quest'ultimo può essere aderente alla polpa (pesche duracine) o non aderente (pesche spiccagnole).
Nettarina Dette anche "pescanoce", hanno la pelle liscia senza la peluria caratteristica delle pesche.
La polpa è soda e profumata, con nocciolo libero o meno, e può essere gialla o bianca.
Iniziativa finanziata dal Programma di Sviluppo Rurale per la Regione Emilia Romagna 2007 – 2013
Organismo responsabile dell'informazione: Agrintesa Soc.Coop.Agricola
Autorità di gestione: Direzione Generale Agricoltura – Regione Emilia Romagna

Sostegno allo Sviluppo Rurale da parte del Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale (FEASR)