Manuale di applicazione del marchio QC
Il marchio collettivo regionale permette ai produttori agroalimentari di aumentare la visibilità delle loro merci, assicurando ai consumatori che tali prodotti sono stati ottenuti con le tecniche di produzione integrata, cioé rispettando l'ambiente e la salute.

Il marchio garantisce tutte quelle categorie di prodotti che seguono tecniche di produzione integrata rispettosa dell'ambiente e della salute: la presenza del marchio, dunque, ispira ai consumatori una fiducia maggiore nella qualità dei prodotti.

Il marchio è un vero e proprio strumento di comunicazione: di facile identificazione e memorabilità, si presta alla riproduzione con tecniche tipografiche e serigrafiche; inoltre può essere facilmente declinabile su materiali pubblicitari, confezioni, imballi, prodotti, grazie al suo alto grado di riducibilità.

Il marchio collettivo regionale è composto da una dicitura accompagnata da una segno grafico; impattante e originale assicura la non sovrapposizione ad altri segni esistenti, come marchi di prodotti e aziende.

 
Manuale di applicazione
La frutta a Qualità Controllata
Pesca Hanno la caratteristica buccia vellutata e sottile. Offrono proprietà rinfrescanti e disintossicanti e sono ricche di minerali. Vitamina C e provitamina A, che contengono in buona quantità, hanno un effetto antiossidante.
Nettarina Si differenziano dalle pesche per la buccia liscia e lucida. Sono ricche di vitamina C, provitamina A e sali minerali che agiscono da antiossidanti e riequilibrano le quantità giornaliere consigliate per la buona salute del corpo e della pelle.
Mela Ha un modesto contenuto calorico ed è un prezioso alleato nelle diete. La pectina, fibra alimentare contenuta specialmente nella buccia, si unisce all'acqua e forma una massa che induce il senso di sazietà.
Pera Una pera fornisce circa il 16% delle fibre necessarie al nostro fabbisogno quotidiano. Aiuta dunque a regolare le funzioni intestinali e allo stesso tempo favorisce l'eliminazione del colesterolo.
Kiwi Basta un kiwi per soddisfare il fabbisogno giornaliero di vitamina C del nostro organismo: È infatti uno dei frutti che ne contiene di più. È anche ricco di fibra e di potassio e quindi aiuta la digestione e l'eliminazione del colesterolo.
Iniziativa finanziata dal Programma di Sviluppo Rurale per la Regione Emilia Romagna 2007 – 2013
Organismo responsabile dell'informazione: Agrintesa Soc.Coop.Agricola
Autorità di gestione: Direzione Generale Agricoltura – Regione Emilia Romagna

Sostegno allo Sviluppo Rurale da parte del Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale (FEASR)